RI-BLOGGO: ORME SVELATE

blog-684748_960_720

Descrivere un legame non è mai semplice, per me almeno.
Io mi perdo in mille preamboli con un risultato alquanto bizzarro, finisco per parlare di tutta un’altra cosa.

Parliamone.
O anzi leggi questa poesia e poi vedrai che quella che vede il mondo “a modo suo” sono io, sto bene nel mio, sia chiaro.
Ma leggere queste cose a me fa sempre piacere.

Sono complessa e complessata, quindi accetto Nutella a volontà. Così per dire.
Qui, la fonte del mio pensiero.

 

RI-BLOGGO. GIULIANA

blog-684748_960_720

Coraggio, che va a braccetto con la paura.

E poi c’è il timore, e poi c’è la gioia.

Perché se non provi non sai, ma se provi e vinci, poi sei felice.

Ecco.

Leggendo il post di Giuliana ho pensato a queste cose, lo so, sono contorta, sono strana.
Ho un cervello che galoppa, e a me a volte piace perdermi nei meandri della mia mente.

Il problema è che non ritrovo la strada, ma suvvia, siate pazienti!

RI-BLOGGO. VIAGGIAUTORI

blog-684748_960_720

Ho sempre pensato che viaggiare fosse la maniera principale per conoscere nuovi usi e costumi, per mettere alla prova i miei limiti, per capire dove e come smussare gli angoli del mio carattere.

E poi mi perdo leggendo.

Leggo tanto, lo ammetto, leggo di tutto.

Alcune volte scorro la bacheca dei blog e vado oltre, altre volte invece approfondisco perché quella lì era la meta che avevo in testa, ma ho desistito per il costo spropositato del biglietto (anche se non è ancora detta l’ultima parola).

Ecco.

Lo sapevi che s.Antonio da Padova (quello che trovi anche sulle bottiglie) è nato in Portogallo? No? Qui trovi il necessaire e un accenno ad una leggenda, che no, a me non mi riguarda ma non si sa mai.
Ormai ho imparato a non mettere limiti.

RI-BLOGGO. LUCA

blog-684748_960_720

C’è chi legge solo su dispositivi digitali e chi preferisce il “puzzo” della carta.

C’è chi legge solo libri nuovi e chi preferisce quelli “vissuti” presi in biblioteca.

E poi ci sono le idee originali, come questa.

Libri liberi.

Luca racconta.

RI-BLOG.MISSIONE CUCINA

stock-vector-latin-alphabet-made-of-dark-melted-chocolate-with-border-liquid-font-style-vector-559757062

É una questione di priorità.
Se ti dicessi che la frutta è circondata da un qualcosa di dolce è completamente diverso rispetto a “questo dolce ha anche un qualcosa di sano.”

É una questione di proporzioni.

E nella pasticceria per essere stimati si deve essere precisi, prestare attenzione alle proporzioni e alle dosi. Piccoli ( o grandi) chimici.

A me piacciono anche le dosi non troppo precise, insomma, l’ago della bilancia può ricadere un po’ di più di qua (o di là) e non mi lamento.

Gustadegustablog, un dolcetto sano.