RI-BLOG.MISSIONE CUCINA

stock-vector-latin-alphabet-made-of-dark-melted-chocolate-with-border-liquid-font-style-vector-559757062

É una questione di priorità.
Se ti dicessi che la frutta è circondata da un qualcosa di dolce è completamente diverso rispetto a “questo dolce ha anche un qualcosa di sano.”

É una questione di proporzioni.

E nella pasticceria per essere stimati si deve essere precisi, prestare attenzione alle proporzioni e alle dosi. Piccoli ( o grandi) chimici.

A me piacciono anche le dosi non troppo precise, insomma, l’ago della bilancia può ricadere un po’ di più di qua (o di là) e non mi lamento.

Gustadegustablog, un dolcetto sano.

Annunci

RI-BLOGGO. K!

blog-684748_960_720

E chi lo dice che per raccontare un’emozione si debbano spendere parole, parole e ancora parole?

Ci sono brevi ma intensi.

Ci sono storie che non necessitano di dettagli, che ti bastano così come sono.

Lui è Andrea.

E con queste parole ti farà venire la pelle d’oca.

 

RI-BLOG. MISSIONE CUCINA

stock-vector-latin-alphabet-made-of-dark-melted-chocolate-with-border-liquid-font-style-vector-559757062

Che io sia una fan sfegatata del cioccolato, è cosa nota e arci nota.

Che io ne sia dipendente, e che forse debba andare a farmi un viaggio in America così giusto per spendere millemila euro in una di quelle cliniche che ti tengono a pane ed acqua e ti fanno disintossicare, è un pensiero ricorrente.

Ma poi.

Scorri le anteprime dei blog ed ecco lì. La foto ti richiama, guardi chi scrive e sapendo che ti piace leggere, non perdi tempo.

Me.in.Milan. e il cioccolato.

RI-BLOGGO. MARCO GUZZINI

blog-684748_960_720

“Ognuno di noi è diverso nella sua unicità”

Quando una frase letta in un libro calza a pennello su di una persona che ha delle passioni che tu mai avresti immaginato.

Io scrivo male, a mano intendo, scrivo malissimo, ho una calligrafia da far concorrenza ad un medico di base qualunque.

Non è che a pc scriva meglio, ma almeno la calligrafia non ha nessuna voce in capitolo.

Poi scopro che ci sono persone che sono appassionate dalle penne, non qualsiasi ma un tipo in particolare.

Ecco, io le persone così le stimo.

Apprezzo tutte quelle persone che concentrano la propria attenzione verso cose che per me sono (oggi) inarrivabili.

Insomma, non sia mai che impari qualcosa.

Grazie Marco.

RI-BLOGGO.PAOLA ZANNONER

blog-684748_960_720

Succede anche questo.

Scorri i blog che segui e leggi due frasi, forse tre. Poi lo leggo tutto, ma questa sono io, una deformazione mentale che mi porta a leggere la qualunque, sempre e nonostante.

Inizia con:
“Tra un thriller e libro sentimentale…” No, ma questa sono io.

E poi vai avanti, e avanti… E niente aggiungi alla lista dei desideri che come i desideri che si rispettino sono infiniti.

Ma questo libro ha un non so ché in più. Lo dico spesso, lo so, sono poco credibile, ma sono fatta così, dico quello che penso nel momento in cui lo penso.

E niente. Lei è Paola Zannoner.