CI SONO DONNE DONNE e poi

stones-2789185_960_720.jpg

Ho sempre pensato che il mondo è bello perché è vario.

Una delle famose conseguenze di questo detto popolare è che il mondo è bello perché è avariato.

Ecco.

Ci sono donne e donne e poi ci sono le donne donne.

É diverso no?

L’italiano è una lingua piena, ricca, che ci permette di esprimerci in maniere differenti sempre. Anzi SEMPRE.

É di basilare importanza avere un minimo di conoscenza, minima eh! Non è necessario leggere ( e studiare, anzi almeno capire) libri e libri di grammatica, sintassi o chissà cos’altro. Basta poco. Davvero poco.

Far pace con il congiuntivo per esempio.

Se io SAREI. Suona male, anche solo pensarlo.
Fidati del sesto senso, ti sta dicendo che no, è meglio che non parli.

E poi non puoi uscirne dicendo:

“Ma sono una donna, mi si perdona tutto…”

“Ma anche no!”

E poi niente.

Il discorso continua ma io resta ferma impassibile su questa piccola frase… ” Ma io sono donna…”

E poi penso che ci lamentiamo perché non otteniamo rispetto nel mondo del lavoro, perché non veniamo considerate donne donne, intendo Donne, con la D maiuscola.

E niente.

Il mondo è bello perché è vario, no?

Pubblicità