LA PRIMA VOLTA. FIRST TIME. PRIMERA VECES.

marmosets-1982789_960_720

Io così. Senza parole.

Ho vissuto un’altra prima volta.

Non è un contro senso, non è che non posso vivere per la seconda o terza volta una prima volta.

No, non mi sto incartando, o forse sì?

Comunque.

In preparazione dell’avverarsi del mio prossimo sogno, ho deciso d’iniziare a svolgere alcune attività autonomamente.

Per la prima volta nella mia vita sono andata al cinema da sola.

E non mi sono sentita fuori posto, fuori luogo, fuori tempo.

Certo, a parte quei due vecchietti cazzuti che hanno occupato il mio posto, e dopo che l’ho fatto notare la “sciura” risponde:

“I numeri sono segnati su tutte le poltrone, non solo su queste…”

“Certo, e sa a cosa servono? Ad evitare di sedersi nel posto sbagliato! E le dirò di più, la lettera che trova davanti al numero sul suo biglietto, non è un errore, indica la sua fila, che no, non è questa.”

“Quindi?”

“Quindi adesso si sposta (avrei voluto aggiungere alza le sue chiappe flaccide e se ne va.”

“Che maleducati questi giovani.”

“…”

Non ho risposto, ho lasciato perdere, per nulla al mondo mi sarei rovinata questa prima volta.

E poi succede che a metà film questi se ne vanno perché “troppo volgare”.
E poi succede che il nonnetto dimentica la sciarpa.
E poi succede che devono aspettare la fine del film per rientrare perché mancava poco meno di mezz’ora ed eravamo quasi alla fine.
E poi succede che sento la sicurezza dire: “É inutile che insistete, finché la sala non si è svuotata non potete entrare, per cortesia fatevi da parte che vi avviso io.”

Sorrido. Così giusto per e penso alla morale del film.

11 pensieri su “LA PRIMA VOLTA. FIRST TIME. PRIMERA VECES.

  1. piccolaquaglia ha detto:

    A me piace moltissimo andare al cinema da sola, ma purtroppo è sempre più pieno di gente maleducata. A me è capitato spesso che la gente avesse occupato il mio posto e non si sia voluto scomodare. Poi io sono piccolina, quindi non mi va di mettermi a discutere con ‘sta gente dopo che hanno risposto “Ma tanto non c’è nessuno, siediti dove ti pare”… Mah! Quindi mi sposto nella fila davanti, e mi metto in modo da disturbargli tutto il film u.u

    Piace a 2 people

  2. Kikkakonekka ha detto:

    In pratica hai visto due film, uno sullo schermo ed uno di persona.
    Sul fatto di andare al cinema da solo, dico la verità: mai fatto.
    Però mi è capitato di andare allo stadio da solo, e mi sono trovato un po’ spaesato, senza persone con cui condividere l’avvenimento. Ma una partita è diversa di un film, perché ovviamente al cinema si rimane in silenzio.

    Piace a 1 persona

  3. ehipenny ha detto:

    Che maleducati loro! Ho già assistito a spettacoli in cui vecchietti insultano gratuitamente tutti i giovani generalizzando, vedi sugli autobus, e da giovane quale sono ho sempre mantenuto la calma, rispettosa verso chi è più grande… ma qualcuno dovrebbe far notare loro che il mondo non si china ai loro piedi…

    Piace a 1 persona

  4. UnrequiredRoss ha detto:

    Al cinema da sola è il primo passo verso una maggiore autonomia. Capitano momenti della vita in cui nessuna delle persone che frequenti abitualmente condivid i tuoi stessi interessi. Il prossimo passo è una vacanza da sola. Dove scopri i tuoi ritmi e i tuoi gusti senza assecondarli a quelli di altri compagni di viaggio. Per me è stato un modo di fare nuove amicizie.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...