SMILE. eccheccazzo sorridi!

donald-duck-973226_960_720

Ero in America.

Stavo passeggiando per strada quando ad un certo punto, colta da un torcicollo che non auguro neanche al più fastidioso dei picchi, abbasso la testa e toh! Sorpresa.

Per terra c’era una scritta. Fatta da poco. Con i gessetti colorati, quelli che la mia maestra a scuola usava per disegnare ed insegnarci gli insiemi.

Stop. Take a break and smile.

Non so perché.

Stamattina ero in macchina e mi è venuta in mente, così apparentemente dal nulla, questa cosa.

Non mi sono fermata, non ho seguito l’istruzione alla lettera, ho preferito evitare di rischiare un tamponamento a catena con me come protagonista.

Ma. Ho sorriso.

Così, da sola, senza un’apparente motivo, o meglio, senza un motivo sensato.

Purtroppo, come spesso mi capita, non mi rendo conto che il resto del mondo mi vede.

Ore 08.35 in ufficio:

“Cazzo ridi da sola in macchina?!”

“Stavo sorridendo, in America ho letto che…( e via con la storia che a me piace un sacco….)”

“Minchia Marta, cambia droga, questa ti sta consumando.”

Perché le mie colleghe mi vogliono bene.

“Ehi stronzetta, lo sai che sono una persona fedele, io il mio spaccino di fiducia non lo cambio per niente al mondo!”

Ed anche oggi la giornata è iniziata così.

 

 

 

 

 

Annunci

15 pensieri su “SMILE. eccheccazzo sorridi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...