DETTAGLI

shoes-634530_960_720

Il costume in città è un dettaglio.

I calzini con le ciabatte durante un’intesa sessione di shopping è un dettaglio.

Aprire l’ombrello quando fuori non piove e camminare imperterrita sul marciapiede è un dettaglio.

Mi hanno sempre detto che sono i dettagli a fare la differenza, ecco, oggi ho capito perché.

Mi dicono che sono pazza, e quando succede io rifletto, e no, mi rendo conto di non esserlo, o almeno di non esserlo tanto quanto quelle persone che camminano con ciabatte e calzini per strada, utilizzano l’ombrello senza un’apparente motivazione, non hanno specchi in casa e di conseguenza escono senza pensare di aver dimenticato indumenti.

E’ una questione di dettagli.

Ferma una coppia che possono sembrare apparentemente innamorati, chiedi loro cosa li fa camminare per strada con occhi a cuore e farfalle nello stomaco, molto probabilmente, la risposta sarà “un dettaglio”.

E’ questo che conta, i dettagli.

Ecco che io ai dettagli ci tengo.

Mi piace essere quella che è sempre spettinata, perché apparire sempre in ordine mi accomuna alla massa.

Mi piace essere quella senza trucco, perché si sa, aggiungere prodotti chimici alla pelle non le permette di respirare e se la pelle non respira invecchia.

Mi piace essere quella che fa esattamente quello che vuole, che non appartiene ad una categoria, dicono che più che rara io sia unica, ecco anche a me piace pensarlo, a volte no, non è un bene, intendo, il tono in cui mi viene detta questa cosa, non sempre è un tono benevolo, ma io ignoro, fingo d’incassare e vado avanti.

 

 

Pubblicità