FIGLI MASCHI vs FIGLIE FEMMINA

plate-526603_960_720.jpg

Dai! Lo sappiamo tutti come funziona… E’ solo che no, non lo ammettiamo perché, diciamo la verità, “fa brutto” dirlo.

Io in prima persona, non lo so se è veramente così, io osservo.

Osservo e vedo, altre volte invece chiudo gli occhi e prendo certe palate, ma tralasciamo, questo è un altro argomento.

Dicevo.

Checchesenedica, le dimensioni contano! Caspita se contano!

Ho visto mamme di figli maschi vantarsi delle dimensioni del piccolo fratello del loro pargolo.

Ho visto mamme di figlie femmine inorridirsi di fronte a questo argomento, fingendo noncuranza e tenendo ancora più saldamente la mano della piccola innocente figliola.

Ora.

Noi, femmine intendo, non possiamo inculcare ai piccoli queste idee, per quanto questi non capiscano esattamente di cosa stiamo parlando, cresceranno con l’idea che le dimensioni sono importanti.

Io questa cosa proprio non la concepisco…
Ok, non sono genitore e non capisco certe dinamiche…
Ok, non vivo con uomini in casa e di conseguenza non sono abituata a vedere elicotteri non richiesti oppure ascoltare altre strane fissazioni…
Ok, potrei andare avanti con un sacco di ok, ma no.

Che poi pensavo, perché anche le mamme di figlie femmine non si vantano delle loro piccole?
Insomma.
Non capisco questa cosa, questa disparità che noi (e dico NOI perché intendo noi adulti) inculchiamo nei più piccoli già dalla tenera età, per poi? quando saranno grandi e si confideranno diremo loro “Ma guarda che le dimensioni non contano…”

Boh.

Credo che in quanto a generare confusione siamo molto ma molto bravi.