QUANDO ERO PICCOLA…

klompen-662324_960_720

  • Mamma! Adesso basta botte! Perché altrimenti chiamo il Telefono Azzurro? Ok?
  • Inizia a fare il numero e se non riesci dimmelo che te lo faccio io…

Ecco.

Ora non chiedetevi perché io ho sempre la risposta pronta, o meglio, nel novanta percento virgola uno dei casi è la battuta pronta.

Io sono cresciuta così.

A domanda segue risposta, a parolaccia seguiva schiaffo, di rovescio dritto sui denti, che solo a ripensarci risenti il dolore.

Poi c’erano le ciabattate, ma no, io di quelle non ne ho mai prese tante, ero fortunata, o meglio, mia madre preferiva le scarpe.

Avevo la balia. Ecco. Ripensare alle marachelle mi fa tornare alla memoria la bacchetta delle rose, che poi è strana la mente, eh?!?

Oggi, che sono diventata grande io adoro le rose, o meglio, mi piace un sacco spuntarle e vederle rinascere, quando ero piccola, no, odiavo la bacchetta delle rose, quante volte che l’ho vista avvicinarsi in maniera troppo rapida alle mie piccole mani non esattamente innocenti, e… Non esisteva dirlo alla mamma, perché altrimenti arrivava il malrovescio dritto sui denti di poco fa.

Ebbene si.

Sono diventata grande lo stesso.

Anzi! Credo che queste sfuriate siano state utili alla mia crescita, credo che con me il telefono azzurro avrebbe chiuso i battenti per insufficienza di prove.

Oggi sono diventata grande, d’età s’intende, l’altezza quella è cresciuta poco, ma succede.

Oggi, posso dire di essere stata educata bene da bambina.

Oggi io sono quella che entra nel negozio e dice buongiorno, che ringrazia e che… Ha sempre la battuta pronta.
Anzi, non sempre. L’ultima volta che mi sono permessa di rispondere male a mia madre la sua reazione ha lasciato strascichi.

Perché lei è così, non ti minaccia, ti fa promesse.

Disse: “Marta, ti spacco il cranio” Avevo fatto una cazzata, l’ultima di una serie, insomma the last but not the latest, ancora oggi lei me lo ricorda.
No, non ho più fatto la stessa cazzata, nel frattempo ne ho fatto altre…
Perché in fondo si sa… Le promesse ti insegnano da piccoli a mantenerle.