KANAMARA MATSURI

Ora.

Chi conosce il significato di quell’accozzaglia di lettere scritte nel titolo mi dirà:

“(faccina sconvolta) Marta! Ma cosa scrivi!!”

Chi conosce anche me, e la mia voglia di curiosare ad cazzum (mai termine fu più azzeccato) mi dirà:

“Adesso voglio proprio vedere come ne esci!”

Chi invece guarda solo le foto non capirà e penserà:

“Ecco un’altra che fa la santa ma ha perso l’aureola.”

Io sono tutto e niente.

Ora.

Dopo questa premessa che no, non è d’obbligo ma a me piace prendere le cose da una prospettiva tutta mia, dico:

La prima domenica d’Aprile in Giappone di festeggia la KANAMARA MATSURI – La Festa della Fertilità.

1172071688-festafallo_dinicoli_6

Ora.

Gli uomini saranno ancora fissi sulle immagini perché chissà quale fantasia mentale è partita, le donne, alcune donne saranno ancora inorridite perché vedranno altre del loro stesso genere che giocano con falli grandi, grandissimi e piccoli.

Insomma, tutto ciò che può essere reale o fantasioso viene letteralmente portato in piazza per un giorno.

Ora.

Io credo che loro nella loro cultura possano anche questo.

In Italia una cosa del genere sarebbe off limits.
Chissà quanti che si schiererebbero contro, etichettando la cosa come sessista, mancanza di rispetto verso le donne, sottolineando la supremazia dell’uomo, o meglio del fallo maschile.

Io invece, penso.

Cazzo, oh! Ma sti musi gialli sono avanti, eh!

Prendono una motivazione più che valida, ci costruiscono un rito e per richiamare l’attenzione del mondo cosa fanno?

Fanno sì che questa cosa diventi un richiamo commerciale, ricco di spunti pro e contro ricco di … Un sacco di cose!

Ecco.

Ora, che sono giunta alla fine posso dire che sì, è proprio una Festa del Cazzo!

Annunci

13 pensieri su “KANAMARA MATSURI

  1. delfilalu ha detto:

    Beh piccolo o grande credo conti poco visto che anche loro procedano e non poco ed essendo una festa della fertilita’… mi sa che funziona…Invece a proposito degli italiani in quanto a feste porcelline noi mi sa che non siamo secondi a nessuno , Marta.Non ricordo in che giorno ma a Bologna so che c’ e’ una festa del pomp …Non ricordo se sia mondiale o casereccia ma mi pareva di aver letto da qualche parte che a Bologna in quel giorno sono tante le persone che vi partecipano e per una volta le guardie non arrestano per atti osceni…Ciao comunque sei proprio simpatica…

    Piace a 1 persona

  2. Demonio ha detto:

    Beh,diciamo che la festa è antica e non era certo nata con intenti commerciali!Poi va anche detto che in realtà non hanno inventato un. ..cazzo nel senso che,queste feste e celebrazioni erano anticamente diffuse a tutte le latitudini ed in tutte le culture!Purtroppo fu solo la cultura cattolica cristiana (ma anche quella vittoriana) a inventare concetti come pudore e peccato riferiti al sesso. Detto ciò però pure i giapponesi son strani assai visto che, un cazzo lo portano in processione ma, se ti guardi un porno giapponese mettono i pixel di censura sulla figa! Insomma, gira e rigira qualcuno ha deciso che certe cose non si devono vedere perché sono brutte sporche e cattive e fanno diventare cecati! 😀

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...