LE RUBRICHE DI MARTA: ENGLISH LESSON #2

6be89a47ecc80ae7d16cf87be7eeb755

Annunci

LE RUBRICHE DI MARTA: 3 BUONI MOTIVI PER…VIVERE DI PELLE!

IMG_20160613_124930

Spesso, io vivo a sensazione. A pelle, come si dice, ho detto pelle.

Si. Lo so, non sempre è la cosa più giusta ma spesso sono così.

Però mi sono accorta che a volte sono io stessa ad attirare determinate sensazione, si, potrebbe sembrare una cazzata, ma no non lo è, o almeno non lo è per me, e questo mi basta.

  • Puoi vivere di pancia, e credimi, a volte il cervello aiuta solo a complicare le cose!
  • Puoi permetterti di fare esercizi idioti dando la colpa alle sensazioni, mantenere il sorriso per almeno sessanta secondi prima di addormentarsi ti aiuta ad attirare sensazioni positive, potrebbe sembrarti una cazzata, ma almeno provaci.
  • Ricominci a ridere di gusto, piangere di dispiacere, sorridere per circostanza. No gli ultimi due non c’entrano, ma sono venuti così, e così li lascio.

Insomma, perché dobbiamo sempre sottostare alle regole che ci impone questo mondo razionale, forse troppo razionale a volte?

Io vivo di pancia, e no, lo so che a volte non è un bene, ma me ne frego, io almeno ci provo, male che mi vada posso dire d’averci provato.

PILLOLE DI FELICITà: DOLOROSE COINCIDENZE

accident-1497298_960_720

Episodio 28.

Scritto in collaborazione con NEOGRIGIO

“Non credevo fosse possibile ma ancora una volta la vita mi sta prendendo alla sprovvista. Una sorpresa, una brutta sorpresa. Io mi ero immaginata tutt’altro. Nel mio film io e Ferenc correvamo lungo la spiaggia mentre degli aquiloni ci volavano accanto…Il blu del mare faceva da cornice a questo splendido ritratto”.

-Avevamo un sacco di progetti ed è’ andato tutto in frantumi. Quello stupidissimo animale che ha attraversato la strada!  Eravamo felici, stavamo vivendo un momento magico.

-Signora si calmi…Dobbiamo ricostruire l’accaduto, signora, abbiamo bisogno del suo aiuto.

-Portatemi in ospedale, voglio stargli vicino. Ho bisogno di lui. Ha bisogno di me.

Erano trascorse già due ore dall’incidente ma Lucia continuava a piangere, disperata. Nulla riusciva a tranquillizzarla.

-Signora…signora!signora! E’ svenuta…Presto, portate un bicchiere d’acqua e accompagniamola in ospedale.

_

-Ferenc. Dove sei?

-Dottoressa,  si è svegliata?

-Mi dispiace.. Non ancora, credo che si sveglierà presto…Mi scusi, lei è?

-Sono un suo amico d’infanzia, ho visto l’incidente, l’ho riconosciuta… Sono corso qui, dopo la deposizione al commissariato, ora posso solo attendere… Come sta il ragazzo che era con lei?

-No guardi mi dispiace… Non posso per la privacy…

-Dottoressa la prego…

-E va bene… Faccio uno strappo alla regola… è piuttosto grave, lo trova nell’altra ala del reparto. Non è sotto la mia custodia quindi non posso darle i particolari, so solo che tra i due ha avuto la peggio. Noi occupiamoci di lei. Mi sa dire come si chiama?

-Lucia, Si chiama Lucia Saetta. Non la vedevo da un po’, si era trasferita all’estero…è stata una coincidenza incredibile.

La dottoressa non fece in tempo a rispondere che un allarme sonoro proveniente dal monitor paziente ruppe la già flebile serenità della stanza.

-Fuori! Fuori dalla stanza, subito!

La dottoressa azionò la procedura d’emergenza, la paziente era senza ossigeno, qualcosa le impediva il respiro.

-Cosa succede? Perché ha le convulsioni? Cosa sta succedendo?

Il ragazzo fu spinto con forza fuori, quasi urtando contro l’altro personale medico che era subito accorso dai locali adiacenti. La porta fu chiusa alle sue spalle, non gli rimase altro da fare che tornare in sala d’attesa e pregare sperando per il meglio.

LOVELY TAG

Grazie a NEOGRIGIO per avermi taggata.

Ora tocca a me svolgere questo TAG (OMG!!!)

tag

REGOLE:

-Rispondere alle domande del TAG; CELO
-Usare l’immagine del TAG; CELO
-Nominare e taggare il creatore del TAG (shioren) e chi vi ha nominati (neogrigio) ; CELO
-Sono consentite fino a 3 risposte per argomento e possono essere affiancate a immagini
-Taggare 10 amici blogger e avvisarli
-Divertirvi

ED ECCOCI AL CORPO DEL TAG 

1- Il vostro Lovely letterario: autori o autrici che con le loro qualità vi fanno battere il cuore attraverso i loro romanzi.

Allora. Si lo so non si inizia una frase con allora.
Ma. Non ho mai scelto un libro per l’autore o l’autrice, non so perché io non riesco ad appassionarmi ad un autore/trice particolare, leggo il libro perché mi incuriosisce, chi lo ha scritto passa sempre in secondo piano.

2- Il vostro Lovely sportivo: personaggi legati al mondo dello sport, che siano ancora in attività o in vita non importa, basta che sono riusciti a farvi sognare con le loro imprese.

NADAL. No, non ci capisco un acca di tennis. Ma le chiappe di questo tennista? Ne vogliamo parlare?? No no, oddio che caldo!

3- Il vostro Lovely cinematografico: attori o attrici che si sono guadagnati un posto d’onore nella vostra top ten cinematografica (magari raccontando anche con quale interpretazione).

In cinema valgo zero. Sono di un ignorante che guarda!

4- Il vostro Lovely musicale: il cantante, la cantante, il gruppo, il cantautore/trice che vi fa sognare con la loro musica.

Vasco. Ho sempre pensato che i suoi testi siano delle vere e proprie poesie.
5- Il vostro Lovely fumettistico: I vostri idoli fumettistici! Da La Pimpa a Bonelli a Toriyama, chiunque abbia fatto breccia nel vostro cuore e per questo sono diventati i vostri preferiti.

A me piacciono i fumetti giapponesi. E no, manco qui ne ho uno preferito.

6- Il vostro Lovely serial TV: gli attori che hanno fatto battere il vostro cuore (scrivete anche la serie che hanno interpretato così possiamo guardarla se interessati), ma mi raccomando, solo attori di serie TV.

Uff. Sempre la tv, e la tv, e la tv.

7- Il vostro Lovely teatrale: Il teatro, il grande teatro e i suoi grandi interpreti, che siano di prosa, di musical o di danza classica il discorso non cambia, basta che vi hanno emozionato.

A teatro ci andavo con la scuola. Obbligata. Non ci sono tornata. Poi, di botto mi hanno portato a vedere Grease, e… ma che bello è?

 8- Il vostro Lovely televisivo: I personaggi della TV italiana che non vi stancate mai di seguire, ovviamente se la seguite xD

Il telegiornale.

9- Il vostro Lovely fantastico: Il personaggio di fantasia che più amate. Non l’attore o l’attrice che lo interpreta, ma proprio il suo personaggio, esempio Harry Potter ??

Nessuno. Tendo ad amare le persone reali. Non ho mai avuto idoli.

10- Il vostro Lovely di sempre: Colui o colei che hanno superato le barriere del tempo, che nonostante gli anni che passano, continuate a seguirlo ed a amarlo come il primo giorno (o che avete amato e ora non c’è più).

Zero. Nessuno. Non ne ho. Forse perché tendo a vivere nel qui e ora e di conseguenza non ho idoli.

Nomino chiunque voglia seguire la mia scia e rendere partecipe il mondo digitale!!!!

 

 

 

SINGLE E FELICE (ma non troppo) #19

tulip-1320559_960_720

-Ehi! Eccomi! Mi hai chiamata?

-Si…Ti devo dire una cosa. Una cosa pazzesca. Finalmente sono arrivata a capo della storia.

-Sento odore di minchiata.

-Dai, Amica!Per favore. Non dire così, lo sai che tendo a credere a ciò che dico.

-Aspetta…Mi metto comoda. Voglio essere stravaccata sul letto nel momento in cui inizierai a pronunciare le prime parole e…sì scoppierò in una fragorosa risata.

-Tu tu tu tu tu

-Dai!!! Tanto la tua voce non ha nulla di metallico, smettila, non mi freghi!

-Se non la smetti di prendermi in giro ti riattacco veramente.

-Ok. Mi siedo sulla sedia…Così sarò scomoda…

-Che nervi!!!
Comunque. Dicevo.
Ho scelto quale animale voglio essere.

-Mmmm..sì, e?!?

-E niente. Ho scelto.

-Si ok, e fin qui tutto bene. Non è che mi dici anche qual è? Cos’è? Devo indovinare?

-Si. Devi indovinare.
Allora.
Vola. E’ l’uccello più piccolo del mondo.
Sono sorprendentemente colorati.
Vola velocissimo.
Vola all’indietro.

-E’ un colibrì!

-Brava Amica! Brava!! Ma forse i miei indizi sono stati troppo chiari?

-No no…E’ l’ultimo indizio che mi ha svelato l’arcano…E dimmi, come mai sta trovata oggi?

-Perché il colibrì è un animale saggio. E io mo sento così.
Perché troppo spesso mi sono sentita incatenata al passato.
Perché a me piace andare veloce…
Perché…

-Basta ti prego. Tutta questa saggezza mi sta scombussolando. Dai. Stop. Io vado.

-Scappi già? Dove devi andare così di volata?

-A comprarti una gabbia, Amica!!!ah!ah!ah!