SEMAFORO.VERDE.ROSSO.GIALLO.

frog-1726765_960_720.jpg

-Ehi come va?

-Bene ma non benissimo.

-Mi senti? Dove sei? Come mai?niente degno di nota?

-No anzi, tanto ma non tantissimo.

-Marta, cazzo, perché oggi parli così?

-Perché mi piace un sacco dire “oh si, mi dear bene ma non benissimo.” (E dear lo dico proprio all’inglese con quell’intonazione lì che assembla tutte le lettere e ti ritrovi con la lingua incastrata che uno scioglilingua, guarda, levati proprio)

-Senti. Io ti do un consiglio.vedi di farti vedere da un non bravo, ma bravissimo!

-E se poi non è caro, ma carissimo?

Tutututu.

Certo che pensavo.

La linea cade sempre quando meno te l’aspetti, quando non deve, anzi, quando non dovrebbe.

Il telefono non suona. Non ancora.

E niente. Io vago con il pensiero.

La linea del telefono è un po’ come il destino, quel birbantello, anzi direi che in certi casi è proprio un bastardo!

Prima stavo cantando a squarciagola una canzone, in macchina, da sola, quella di Luis Fonsi feat qualcosa (detto happy days per le colleghe in ufficio, capito quale?) e niente. Allo stop, mentre ugola d’oro qui scrivente è all’apice della strofa sento un clacson che no, non sta suonando a tempo, guardo nello specchietto, piuttosto stizzita e chi vedo?!?

Uno che di interessante ha tutto,( ma tutto tutto eh!) mi saluta e con educazione gli parte l’insulto perché non parto.

Io sorrido, perché io le cose le capisco ma con un leggero ritardo, e lui? Non contraccambia.

Ecco. Orecchie basse, volume ancora più basso scelgo di ridimensionare la mia contentezza,ingranare la marcia ed attendere con ansia il verde.

Il destino quel bastardello! Non poteva fare come l’altra volta? Me l’ha fatto incontrare,si, sempre del lui in questione parlo, fuori dal bar, ho declinato l’invito, perché fa diva rifiutare, però a sto giro il caffè l’avrei bevuto volentieri eh!

E niente. È verde. Oh.. suona il telefono..aspetta, il viva voce.. il bluetooth..oddio suona il clacson. Ah no non è il mio, cacchio il verde! Il verde al semaforo!!!!

Annunci

Informazioni su Marta

Impiegata per dovere sognatrice per passione
Questa voce è stata pubblicata in PENSIERI e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a SEMAFORO.VERDE.ROSSO.GIALLO.

  1. Come parole di polvere ha detto:

    Marta…….che forte!!!!potevi seguirlo se era bello????

    Liked by 1 persona

  2. kikkakonekka ha detto:

    Dovevi fingere un problema al motore e chiedere al figo di aiutarti.
    Poi, per ricambiare, gli offrivi qualsiasi cosa.
    Anche un caffé.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...