GIORNATA TIPO


Pensi che la tua giornata sia partita con il piede sbagliato?!?-brava, credici! In ordine cronologico oggi:
– inciampo per le scale e quasi mi spiattello sul muro, un quadro di Picasso? Guarda…
– di volata in pausa pranzo vado a prendere mia mamma al lavoro e… quasi faccio un frontale con l’ex storico, mi fa un sorrisino e mi ispira una testata sui denti, in pieno volto, così, sbadabam!
– lavoro?!? Difficile, giornata MOLTO difficile.
Torni a casa, pensando, “dai cazzo anche oggi è quasi andata..” e… un moscone sceglie di suicidarsi nell’acqua in cui tu hai APPENA buttato la pasta. Sto infame. Ma porca troia. E poi divento volgare e sboccata… ok avere una giornata movimentata..ma neanche così…
Hai voglia di fare sport, scaricare la tensione, pensare di stare bene se poi il tuo destino fa questo.
Ora.
Che poi non è neanche colpa del destino, però qualcuno a cui dare la colpa è sempre utile, quindi si, prendiamocela con lui.
Lui, ancora un lui.
Niente sono destinata a restare sola ed indifesa, come un cane randagio, che poi non è bello da dire, però rendo bene l’idea!
Tanto mi rialzo e riparto, male che mi vada finirò ad una battuta d’asta per opere d’arte in movimento, certo, perché dopo la botta prima o poi mi riprendo.
Insomma, se il destino voleva farmi dimenticare l’acido lattico in un batter d’occhio beh, devo dire che c’è riuscito fin troppo bene, esageratamente bene aggiungerei.