TECNOLOGICA

cable-494652_960_720

Mi sono data alla tecnologia.

E’ successo qualche giorno fa, più precisamente venerdì 17 non alle 17.17 ma poco ci mancava.

Ho deciso di aprirmi una pagina Facebook, così non scriverò bazzeccole solo qui, ma anche di là.

Insomma, mi sono accorta che tendo a pubblicare ( programmare) i miei post circa meno quasi sempre al solito orario, tredici e trenta, l’orario della pausa pranzo. E come potevo chiamare la pagina?

Appunti in pausa pranzo!

Ecco. Poi niente, non la pubblicizzo tra i miei amici perché una cosa che detesto è vedere che qualcuno mi cerca il “mi piace” senza ne arte ne parte.

Quindi non inoltro la richiesta a nessuno, se sceglierai di metterlo e seguirmi sarà perché a te piace quello che scrivo, come lo scrivo e quando lo scrivo.

Saggia eh? No no, solo timorosa di eventuali giudizi poco lusinghieri che potrebbero causare una reazione alquanto fastidiosa a chiccessia.

E niente.

Sull’onda dell’ entusiasmo ho contagiato anche NEOGRIGIO, e con lui ho aperto una pagina in wattpad (bloggati) per la nostra storia a puntate…

Tutto questo in un venerdì diciassette qualunque.

Annunci

LE RUBRICHE DI MARTA: SCRITTO A MANO#61

LA RUBRICA SPAGNOLEGGIANTE #57

tumblr_moogxxaW2m1s1fxn6o1_500.jpg

LE RUBRICHE DI MARTA: TRE BUONI MOTIVI PER… GODERSI IL PROSSIMO WE!

wp-1477745318810.png

Passato il giovedì grasso? Sì? No?

Va beh. Se non ti sei accorto di niente, non c’è problema.

Sono andata nel pallone, tra giovedì grasso, venerdì magro, mercoledì delle ceneri, lunedì di sport, non ci capisco più niente.

Ma no.

Non è un problema, siamo nel week end, giusto? Bene, ma forse anche benissimo.

Ho un’idea.

Dobbiamo rimettere ordine per la prossima settimana, il cambio degli armadi e tutte le teorie ad esso associata la lasciamo ad un altro periodo, anche perché parliamoci chiaro, fa un freddo boia, no?

Pensavo che prima potremmo fare un’altra cosa, anzi io la farò o meglio io farò solo la seconda fase della procedura, e quindi:

TRE BUONI MOTIVI PER GODERSI IL PROSSIMO WEEK END:

E tre sono pochi… ma va bene…

  • FARE LE FRITTELLE! Abreve, tra qualche giorno, un po’ di ore inizierà la quaresima, e uno dei fioretti più gettonati è quello del divieto di dolci, quindi… Fate frittelle!
  • GODERSI LA CASA! Così potrai mangiare tutte le frittelle che vorrai…
  • ANDARE AL SUPERMERCATO! Così farai il pieno di cattivo umore che poi sfogherai cucinando frittelle tu, mangiando frittelle io.

E niente. Se non sai a chi farle assaggiare, fammelo sapere.

LA MIA VACANZA.

new-york-472392_960_720

La sto preparando eh!

Per quanti non credano in me.

Per quanti mi dicano che sono una pazza scatenata, io non mi arrendo, sono arrivata alla prenotazione dell’ hotel e…diavolo! E’ una cosa difficilissima.

Ora.

Molti di voi diranno: “Ma no dai! Vai su booking, scegli, prenoti, e via!”

Bene.

Sono alla fase del “E via un cazzo.”

Allora.

Per prima cosa tutti, ma proprio tutti gli hotel, ostelli, famiglie hanno la palestra, no, spiegatemi. Io vado a NY per? Stare nella palestra dell’ hotel? Insomma, lo inseriscono come un valore aggiunto, come un qualcosa che dev’essere degno di nota, ma mettete il terrazzo piuttosto.

Va beh. Sarà un gusto personale.

Poi. Amici di amici mi dicono:” No, ma non prenotare dal sito di booking, vai sul sito dell’hotel, può essere che risparmi.”

Allora. Se scegli di fare questa cosa ricordati di guardare la posizione in solo uno dei due siti, no perché ti girano la cartina e sei fottuta, butti ore  a cercare di capire dov’è il nord e dov’è il sud, poi io che quando c’era l’ora di orientamento a scuola mi perdevo.

Bene.

La posizione non è essenziale, la pulizia però sì. O almeno questo dovrebbe essere. E quindi? Quindi niente. L’hotel ha la palestra, e il wifi gratuito.

Ce la farò a prenotare anche l’hotel, voi credete in me.