LUCIDITA’ POCA

 

swan-1453192_960_720.jpg

Il fatto che mi trovi seduta alla scrivania e no, hai assodato che non è una visione potrebbe farti pensare che magari si, le ferie (purtroppo) sono finite e no, non sono in vena di battute simpatiche solo per te.

Ora.

Il fatto che non alzi la testa dalla scrivania e ti ignori così come farei se tu fossi (magari!) un fantasma fastidioso dovrebbe farti capire tante cose, anche poche, ma basilari.

“Ehi! Sei rientrata dalle ferie?”

Ora.

Dovrei risponderti sorridente e felice per evitare che il karma mi si rivolti contro e mi riporti sulla strada della sfortuna.

Ora.

Fare spazio a tutto l’autocontrollo di cui può disporre un reggimento in fase di attacco no, non è per niente semplice, e no, non è nelle mie priorità, quindi sia chiaro, mi hanno insegnato che ad azione corrisponde reazione.

Insomma è come lanciare un pallone contro il muro, nel ritorno potrebbe prendere un’altra traiettoria, cambiare velocità e un sacco di altre cose, insomma, entra in gioco quella cosa chiamata imprevedibilità.

Ora.

Sei avvisato, che poi, tra l’altro non sei neanche un cliente dello studio, sei passato per caso, sei alla ricerca di un consulente che no, non saremo noi, perché no, un cliente così può stare dov’è, soprattutto il giorno prima del ciclo e quello dopo l’apertura!