MOMENTO GIù

tristezza.jpg

Immagini presa dal web

Sono giù di morale.

Si io, capita anche a me di essere un po’ triste, non tanto, un po’, nelle ricette di dolci si usa dire Q.B. Quanto basta.

Anche se in realtà a me non basta, nel senso che non mi piace per niente quando sono giù di morale, divento malinconica e brontolona, fastidiosa ed irritata.

Ecco.

Oggi è una di quelle giornate, in previsione del ciclo ho riempito la dispensa di kiwi e cioccolato (non lo sapevi? Ok, l’ argomento del prossimo articolo è pronto e servito), mangio a più non posso e.

Nulla, non succede nulla, il tempo scorre inesorabile compiendo il suo cammino e io non riesco a trovare un fottutissimo motivo per ridere.

No.

Gli esercizi della felicità oggi mi fanno solo sentire un’ idiota, quindi nulla.

Si.

Li ho già fatti, non lo dico così tanto per, lo dico con cognizione di causa, purtroppo!

Non so cosa mi prende ogni tanto.

Mi parte ‘sto trip mentale e stop.

Muso lungo acca ventiquattro.

Passa, lo so che passa, lo so che da adesso in poi posso solo risalire.

Ehi! Aspetta un attimo, quindi adesso posso solo risalire, giusto? Mi sto rialzando, giusto?

Bene! Bello! Sorridi!