LIMITI INVISIBLI

Sedia_a_rotelle.gif

Immagine presa dal web

Spesso mi auto convinco di questa cosa.

I limiti sono prima di tutto e maggiormente mentali.

Se non è una terza persone un fattore esterno un qualcosa di scollegato da noi a crearlo allora siamo in grado di eliminarli.

Esistono tantissimi esempi nel mondo di come questi limiti siano superabili e spesso esclusivamente mentali.

Prendi un paraplegico.

Aggiungi il fatto che è cinese, ma potrebbe anche essere di qualsiasi altra nazionalità.

Immagina inoltre che questo sia convinto di essere un atleta.

Bene, ora tira le conclusioni, io passo ad altro…

ah!ah!ah! No, dai! scherzo.

Praticamente pare che questo atleta abbia deciso di attraversare la Cina sulle due ruote, quattro ruote pardon.

E le ruote sono quelle della sua sedia a rotelle, il motivo?

Come sempre c’è un leitmotiv che spinge una persona ad intraprendere un’ impresa, di qualsiasi tipo di impresa si tratti.

Il suo, di leitmotiv è: Il destino mi ha tolto la libertà, e dovevo lottare per riprendermela”

Una bella storia che sarebbe bello poter seguire e documentare.

Peccato che io non conosca il cinese.