IL GIORNO BISESTO è PASSATO!

download.jpg

Immagine presa dal web

Com’è che funziona?

Cadi, inciampi e ti rialzi…

Bene.

Quando ti rialzi però voli più in alto perché e la forza inversa…Suvvia passatemela, non sono una scienziata che sa spiegare bene queste cose.

Insomma succede che ieri, ho avuto la conferma che anno bisesto può, anzi fa sicuramente rima con anno funesto.

Ma oggi, è un altro giorno.

Oggi i computer nonostante l’ attacco del virus di ieri è stato risolto, il nostro tecnico che io ho soprannominato Salvatore (non in senso di nome proprio) e che tu potresti semplicemente definire “Esperto di PC”, ma sai, quando si è disperati si tende a vedere le cose in modo distrorto….

Dicevo.

Oggi il problema è risolto.

Fuori c’è il sole.

Io ho ripreso possesso del mio pc, della mia postazione e del mio lavoro…

Beh, non è detto che sia per forze di cosa un qualcosa di positivo, ma io penso di si.

Insomma il problema di ieri è scaturito da una mail ricevuta da “pare” Sky in cui era indicata una fattura.

Sembrava tutto regolare, come milioni di altre fatture ricevute per i clienti, e invece no, conteneva un file che criptava uno dopo l’altro i file PDF JPEG WORD EXCEL e via dicendo….

Noi fortunatamente siamo riuscite a bloccare il processo altrimenti alla fine di tutto sarebbe successo questo:

– Sempre tramite mail saremmo state contattate da chi detiene le redini della trappola e ci avrebbe chiesto di effettuare un pagamento in bitcoin seguendo un astruso procedimento ma ben segnalato per poter “riscattare” i nostri dati e poter continuare a lavorare con uno “storico.”

Ecco questa è la generazione dei nuovi virus.

Tranquilla, noi siamo riuscite a bloccare il tutto, non so come ma ci siamo accorte che qualcosa stava cambiando, ma se dovesse capitare anche a te, sappi che uno dei primi segnali del tuo pc CRIPTATO è la sparizione delle icone, o meglio tutte le icone che hai sul desktop diventano bianche, come per magia, che poi magia in realtà non è.

Insomma.

Ieri ero sul disperato andante oggi sono più fiduciosa.

Certo, un po’ mi girano le scatole perché sicuramente il prossimo anno verranno pubblicati dei nuovi antivirus con a parte il pacchetto per proteggersi da questo “problema” che poi forse è causato ancora dalla stessa ditta.

Insomma, è tutto in business.

Io sono soddisfatta che il problema è stato risolto, sono un po’ demoralizzata se penso che potrebbe ricapitare, anche oggi…

Questo è quanto.

Io posso continuare a lavorare e purtroppo a convivere con la mia ignoranza in fatto di PC e tecnologia.

Ma come si dice? Non tutto il male viene per nuocere, no?

Bene, decido di impegnarmi un po’ di più per superare la mia limitazione in fatto di tecnologia & Co.

Ce la farò? Ai posteri l’ ardua sentenza!

Annunci

Informazioni su Marta

Impiegata per dovere sognatrice per passione
Questa voce è stata pubblicata in PENSIERI e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

22 risposte a IL GIORNO BISESTO è PASSATO!

  1. Hadley ha detto:

    Maaaa … non vi conviene fare un backup e aalvare tutti i dati regolarmente in modo da fregarli?

    Liked by 1 persona

  2. indianalakota ha detto:

    Odio i computer!!!!

    Liked by 1 persona

  3. mapiova ha detto:

    Cancellare sempre le mail che non convincono soprattutto se al loro interno ci sono link o allegati.

    Liked by 1 persona

  4. pasqualedefalco ha detto:

    Un ottimo antivirus è in grado di riconoscere un’ email che contiene allegato infetto ; io uso Avast e mi trovo molto bene

    Se non disturbo lascio qua il mio blog
    https://pasqualedefalco.wordpress.com/

    Liked by 1 persona

  5. Romeo ha detto:

    Oddio Matrix ….. ???

    Liked by 1 persona

  6. ehipenny ha detto:

    È dura, mi impegnerò con te! 😀

    Liked by 1 persona

  7. kikkakonekka ha detto:

    Sono contento che il problema sia stato risolto.
    Anche noi abbiamo negli ultimi mesi “beccato” questo virus (non è propriamente un virus, ma usiamo questo termine tanto per capirci), ma in un paio di casi abbiamo avuto il PC dell’utente danenggiato in modo irreparabile (ma senza troppe ripercussioni perché noi lavoriamo in “rete”).
    Al momento attuale non ci sono molte armi contro questi “virus”, se non evitare di fare “clic” su mail indesiderate.
    Ciao

    K!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...