#MAIUNANOIA!

fiore-arcobaleno.jpg

Immagine presa dal web

Fabio Agnelli, avete letto il suo post in cui lamenta di sentirti in una turbina preso da mille cose?

Ecco su tutto mi è rimasto stampato in mente questa frase, queste parole che lette senza spazi rendono meglio.

#maiunanoia.

Quante volte nel mio lavoro mi sono annoiata…

Quante volte ho detto che noia che barba che noia che barba, come se volessi essere la clone ad personam della defunta e mai dimenticata sciura Vianello?

E poi, scopri che c’è chi il suo lavoro lo fa con una passione che rischia di fargli fare indigestione di pizza, e si, in senso letterale.

È sempre bello leggere che ci sono persone che lavorano non solo per senso del dovere.

È quando leggi queste cose che ti ricordi che anche il tuo lavoro ha un senso, che quando “chiudi l’anno” e fai gli “studi di settore” trovi le soddisfazioni che vai rincorrendo tutto l’anno.

Anche il mio lavoro nasconde periodi di #maiunanoia! E… no, non sono ancora in quel periodo li, ma manca poco, veramente poco, ODDIO TROPPO POCO! #quasiinansia