L’ ECCEZIONE ALLA MANUALITA’

Quando hai tutto e lo perdi ti accorgi del valore che aveva ciò che possedevi.

Si, va bene, ma quando nasci senza “pezzi”?

Ti adatti…

Questo è l’ ultimo monologo introspettivo al quale ho dato una risposta, il pensiero mi è nato dopo che ho letto questa notizia.

Lui, le braccia non le ha, ma lui fa un lavoro “manuale” in cui la precisione è dote fondamentale.

Tralasciamo il discorso a me piace a me no.

Brian-da-Facebook-850x598

Immagine presa dal web

Prova ad analizzare la capacità di adattamento che possiamo avere anche noi “umani”.

Proviamo a renderci conto che esistono persone “meno fortunate” che fanno di una mancanza la propria forza.

Così forse, il giorno che cadremo in disgrazia ci potremo rialzare mantenendo ben salda quella cosa chiamata “dignità”.

Proviamo a prendere esempio da chi può veramente insegnarci qualcosa piuttosto che stare fermi a guardare sempre e solo chi ha “tutto”.

Che poi, quel tutto mi piacerebbe proprio capire cos’è.

Brian, grazie per l’ insegnamento che mi hai regalato.

 

 

5 pensieri su “L’ ECCEZIONE ALLA MANUALITA’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...