CON TORTA…

Io sono contorta in tutti i sensi.

186f9b10a231ab568a7a47c024a8eb2d.jpg

Immagine presa dal web

Se vengo invitata ad una cena a casa di qualcuno mi presento CON una TORTA, ma oggi parlo d’ altro.

Dunque.

Sono una persona contorta perché spesso mi accorgo, o forse dovrei dire, mi convinco di avere malattie varie ed eventuali e nella maggior parte dei casi immaginarie, oppure mi convinco che, essendo tendenzialmente avanti con le idee, io ho malattie che la medicina ancora non conosce e di conseguenza sono incurabili.

Attenzione, non sto dicendo di essere ipocondriaca e soffrire di qualche disturbo psichico.. oddio tutta questa certezza non so da dove deriva, ma sto dicendo un’ altra cosa, adesso.

Praticamente questa mattina mi sono svegliata con gli occhi che pungevano, come se avessi un diavoletto immaginario che con un ago da filo, mi punzecchiasse un occhio, il destro con più insistenza.

Cos’ ho fatto??? Ma semplicissimo! Per prima cosa ho controllato che nel cassetto, tra uno strizzamento degli occhi e l’ altro, che tutti gli aghi fossero al loro posto nel piccolo contenitore giallo, divisi per lunghezza ( o per grandezza).

Dopo, dopo un po’, ho iniziato a sciacquare gli occhi, prima con acqua fredda, poi calda, poi tiepida, ma nulla, il pizzicore è continuato.

Cosa faresti tu??? Ti fionderesti in farmacia a comprare un collirio…

Certo dopo aver allargato gli occhi come se stessi rifacendo una scena cult di qualche film comico famoso.

E invece io no.

Perché sono sadica? Potrebbe essere, io in farmacia non ci sono andata, per un motivo ben preciso semplice semplice.

In farmacia non ci sono andata perché era piena di gente, chi tossiva, chi parlottava, chi appallottolavo l’ ennesimo fazzoletto di carta, chi rimetteva in tasca quello di stoffa, chi si copriva con sciarpa e cappello di scorta perché “sentiva freddo”.

Ecco io in farmacia non ci sono andata perché non mi andava di prendermi anche un male comune, meglio detto “influenza”.

Come al solito, non mi piace essere “come tutti gli altri” a me l’ influenza piace (se proprio devo) prendermela in estate, perché…

Si, a quasi tutto trovo una spiegazione più o meno logica, perché con la febbre, senti caldo e se fuori fa più caldo dovresti sentire freddo, no? è come la matematica “-“ * “-“ = +, o forse no?

Non ho mai avuto ( fortunatamente) la febbre in estate per smentire questa mia teoria…

See you soon.

Adesso spengo perché gli occhi mi stanno facendo impazzire.

Ah!La mia collega dice che questa misteriosa malattia non troppo immaginaria in fase di scoperta da parte delle migliori case farmaceutiche ha un nome.

CONGIUNTIVITE

Annunci

Informazioni su Marta

Impiegata per dovere sognatrice per passione
Questa voce è stata pubblicata in PENSIERI e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a CON TORTA…

  1. SaraTricoli ha detto:

    Anch’io mi presento sempre con una torta 😛
    Scherzo… io faccio l’opposto: se ho qualcosa di solito la ignoro O_O “prima o poi passerà” mi dico…
    Buona serata ❤

    Liked by 1 persona

  2. Mi sa che la tua collega ha ragione e non la trascurerei. Se curata guarisce presto , ne so qualcosa 🙂

    Liked by 1 persona

  3. indianalakota ha detto:

    Tesó impacchi con acqua tiepida e camomilla! Ce l’avrai sicuramente in casa,no? 😊

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...