INFATUAZIONE

imagesTi ho visto e so che ti rivedrò, ti cerco e so che ricercherò ancora ed ancora, ti penso, ogni minuto, ogni momento è ideale per cercarti, nei miei sogni, tra i cassetti dei desideri, tra le immagini che passano veloci sulla tela della mia mente, non so come ho potuto perderti, allontanarti da me, ma giuro che se ti trovo ti lego al collo!

Fottutissimo carica batterie, dove sei finito?!? Non puoi tenermi sconnessa con il mondo, non posso restare neanche un giorno senza il mio mondo virtuale, vedi di saltar fuori ed anche velocemente perché rischi di essere sostituito.

E poi dicono che non dobbiamo avere attaccamenti alle cose materiali, prova te!! A perdere il carica bàtterie, ad avere il segnale lampeggiante e il telefono che di lì a pochi minuti (ma che dico?!!secondi) ti abbandonerà, inesorabilmente si spegnerà e tu non potrai rispondere a quel messaggio tanto importante!

Prova tu ad essere in pericolo in mezzo ai monti, senza neanche Heidi che ti fa ciao all’orizzonte e non avere il segnale.

Prova tu ad essere in un deserto senza acqua arido, che più arido non si può ed avere il telefono con la piena ricezione ma senza credito.

Prova tu a..

Io proverei a vivere nuovamente senza telefono, quando per parlare una persona la guardavi dritta nelle palle degli occhi, quando arrossivi e ti vergognavi, quando non ti nascondevi dietro ad uno schermo, quando gli amici gli chiamavi suonando al campanello, quando giocavi per strada e tua madre ti chiamava dalla finestra, quando prendevi la bicicletta e da sola(!!!) andavi a fare un giretto all’oratorio..

Io proverei, così, solo per riassaporare il sapore vero delle cose, un gionocchio sbucciato, l’orologio che sistematicamente portavi indietro per avere una scusa per il ritardo, la fronte sudata, e la maglietta sgualcita, le scarpe piene di terra e la bici bucata..

Finalmente il telefono ha ripreso vita, metto sotto carica il Pc portatile, il tablet, lo smartphone e ricomincio a scrivere cosa mi piacerebbe fare stando comodamente seduta sul divano a leggere un libro, anzi un pdf, scaricàto in Wi-Fi dal nuovo cube appena arrivato grazie al mio ultimo acuisti online.

Annunci

Informazioni su Marta

Impiegata per dovere sognatrice per passione
Questa voce è stata pubblicata in PENSIERI e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

21 risposte a INFATUAZIONE

  1. Piero ha detto:

    A volte mi chiedo come faremmo se intervenisse un totale e duraturo black-out. D’altra parte non ci hanno insegnato ad usare i segnali di fumo né i tam tam. 😀
    Post divertente e di una logica disarmante!
    Ciao, Piero 🙂

    Liked by 1 persona

  2. avvocatolo ha detto:

    Ah i tempi dei gettoni e chi li scorda… bel pezzo 😉

    Liked by 1 persona

  3. poco romantico ma assai divertente e realistico, ti auguro una bellissima giornata kiss

    Liked by 1 persona

  4. kikkakonekka ha detto:

    Io riuscirei perfettamente a vivere senza telefono/smartphone. Non amo le telefonate, e senza giochini e whatsapp si può vivere tranquilalmente, fino a qualche anno fa nessuno ne sentiva il reale bisogno.
    Ecco, forse l’orologio al polso è per me più importante, perché nelle giornate più caotiche devo scandire i miei tempi con maggiore attenzione.
    Ciao!

    Mi piace

  5. pattykor122 ha detto:

    Santo cellulare se non ci fosse…ricordo le interminabili telefinate nella cabina telefonica quelle dapprima a gettoni e poi a schede, mamma mia che tempi! Grazie davvero un bel post e benvenuta .Patty

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...