PARCHEGGIO SELVAGGIO

Immagine presa dal web

Immagine presa dal web

In viaggio verso una meta sconosciuta inizio a ridere tra me e me.. O meglio ad alta voce ma in macchina non c’è nessun altro.

Rido e mi sbellico dalle risate.. Prendo il telefono e mi faccio un selfie, così nei momenti tristi riguardo la foto e la tristezza mi passa!!

Penso a ieri sera quando sono arrivata al parcheggio.. quando non c’era posto e con la sigaretta in mano butto l’occhio fuori e mi accorgo che davanti a me fanno bella mostra di sè due ufficiali della polizia locale..

Motore acceso, prendo il telefono, abbasso il finestrino, getto il mozzicone per terra e continuo la manovra, mentre ricevo la risposta del messaggio tanto importante sospendo la manovra restando ferma con mezza macchina sulla strada.

Scendo, sento lo sguardo puntato verso di me da quei due di prima.

Me ne frego, chiudo la macchina indosso il cappotto e mi avvio verso la farmacia, esattamente dietro di loro..

“Signorina, la multa la vuole adesso o dopo?”

“mi scusi entro un attimo in farmacia, poi sarò subito da lei!”

“Non ha capito, le devo notificare la sanzione..”

” Certo che ho capito, ma non scappo, mentre mi attende, potrebbe iniziare ad usare quel blocchetto che ha in mano, per esempio, si guardi intorno..

  • quel motociclo sulle strisce pedonali?.. ah! è il suo..
  • quella monovolume nel Parcheggio dei disabili? ah! è del collega..
  • quella macchina che impedisce l’accesso all’ asilo? ah! è sua figlia..
  • quei ragazzi che non hanno il casco? ah! sono gli amici di un suo lontano parente..

mi scusi se non siamo parenti, ho parcheggiato male, ma per metà sono nelle strisce rosa, l’ appuntamenti dal ginecologo è domani, sono venuta in farmacia per prendere il recipiente per l’ esame delle urine..

Adesso che ho visto chi mi dovrebbe proteggere prenderò anche qualcosa contro la nausea.”

Entro in farmacia, prendo il biglietto, mi giro e l’uomo in divisa sventola il blocchetto..

Lo vedi? a volte la sincerità fa rima con coerenza.

Note:

  1. è tutto frutto della mia immaginazione
  2. no! non sono in attesa di un pargolo, l’ho scritto per enfatizzare la situazione
  3. STO BENE anche se non so parcheggiare!!
Annunci

Informazioni su Marta

Impiegata per dovere sognatrice per passione
Questa voce è stata pubblicata in FAVOLE e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a PARCHEGGIO SELVAGGIO

  1. kikkakonekka ha detto:

    Beh, il fatto che per i Vigili Urbani sia più importante multare che controllare… è assolutamente vero. Forse perché obbligati (bisogna fare cassa), secondo me forse sarebbe meglio dirigere la loro attenzione verso attività più utili e meno penalizzanti (fermo restando che le contravvenzioni devono essere fatte, ma con buon senso).

    K.

    Mi piace

    • Marta Vitali ha detto:

      Volevo solo interpretare a modo mio una’ ingiustizia che ho visto.. Sono d’ accordo con te quando dici che a volte è più importante la sanzione che il controllo..Ma anche la sanzione a volte da i suoi frutti, non solo monetari eh!

      Mi piace

  2. niphus ha detto:

    Divertente 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...