SE MI FERISCO RIDO

7720a4277420a407fd97205317456ccd_strada

Spesso mi sento dire che sono anormale, che non corrispondo alla media delle persone.

Non voglio peccare di presunzione e dire che io sono sopra la media, credo piuttosto, che io cammino su di una linea circa meno quasi parallela a quella degli altri, e per questo motivo sembro diversa.

Mi piace pensare positivo anche quando fuori piove e dentro tempesta, mi piace credere che se tu sei positiva prima  o poi la svolta arriva, magari non quella che ti aspettavi ma pur sempre una svolta.

Non mi piace tirare le somme, non mi piace leggere post in cui c’è scritto: “Io mi sento un passo indietro agli altri…” mi piacerebbe leggere io mi sento a fianco agli altri, su di un’ altra strada…

Che poi essere indietro cosa significa? Devo guardare chi sta meglio di me per rendermi conto di cosa mi manca? oppure sarebbe preferibile guardare chi ha meno di me e rincuorarmi per ciò che FATICOSAMENTE ho raggiunto?

Il bicchiere è mezzo pieno, giusto?

La visione pessimista non è nel codice di vita, io non la capisco… la luce è buia? Non ti preoccupare prima o poi troverai la lampadina giusta…. Ma non devi smettere di cercare perché è risaputa, la lampadina te la devi andare a cercare, non ha le gambe, non può venire da te.

Strana io?!? Forse si, ma ne sono piuttosto orgogliosa di essere ciò che sono…

Tutte queste parole per dire che.. io quando inciampo non piango, rido. Non è una metafora è la vita vera.

Fin da quando sono bambina reagisco così, quando ho spaccato il mignolino del piede contro l’ angolo della porta al risveglio di una giornata che si preannunciava difficile, ho iniziato a ridere dal dolore….

Quando sono caduta per strada, perché sono inciampata in un ostacolo immaginario… (non ho ancora ben capito come ho fatto, ma non intendo riprovarci) ho iniziato a ridere, e non per la figura ma per il dolore atroce al ginocchio..

Difficile prendermi sul serio… ma io sono così…

miron-milic-new-mural-in-zagreb-croatia-02

Dai facciamoci una risata! e vedrai che tutto passa… anche i momenti belli ahimè!

Pubblicità

GRAZIE!!

Mi guardo intorno, alla ricerca di qualcosa di bello, spesso non lo cerco e mi capita per caso…

Oggi aprendo il blog noto un “PALLINO ARANCIONE” lo apro e….

followed-blog-50-2x

GRAZIE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Magari per alcuni di voi sono pochi, magari per altri sono tanti, per me sono 50 persone che hanno premuto sul tasto segui perché hanno letto un qualcosa scritto dalle mie “sapienti mani” che li ha incuriositi.

Grazie ad uno per uno.

Grazie per avermi letto, per seguirmi, insomma, per condividere qualcosa con me, che sia solo un passo del nostro cammino o che siano chilometri e chilometri fino a consumare le scarpe…

Oggi sono poetica!

Con il sorriso stampato in faccio, torno a svolgere gli obblighi della mia giornata lavorativa!!!

‘A RI GRAZIE BLOGGER!!!!!!!!!!!!!!!